Il piacere di scrivere e pubblicare nel "qui e ora"

Una fune immaginaria è tesa fra 23 piccole storie e un sottile gioco di equilibrio accompagna il lettore fra scherzose vignette, parole giocose, inconscio e memoria. Una funambola, al tempo stesso personaggio e guida, ci invita a cambiare visuale e a salire in alto con lei, a passeggiare fra occhiate, granelli di zucchero, mutandoni di flanella, meloni e banane flambè, in un velato tributo alla scrittrice surrealista Leonora Carrington.

Della stessa autrice: Piovigginava a sprazzi, 2018

ACQUISTA ORA

Piera Anfosso è nata ad Albenga e cresciuta a S.Bartolomeo di Andora, tra ulivi, ginestre e profumi mediterranei. Vive e lavora a Genova, infermiera pediatrica all'Ospedale Gaslini. Ha iniziato a dipingere il suo mondo prima col pennello e con la creta, in seguito con la penna. Frequenta i laboratori di Scrittura Zen Genova.

Giochi e parole, rime e piccoli componimenti. Il filo conduttore è soltanto quello della fantasia e dell'invenzione, capace di esprimere in modo estemporaneo, istintivo e immediato i colori del momento, pennellate sparse su murales in corso d'opera.

ACQUISTA ORA

Piera Anfosso è nata ad Albenga e cresciuta a S.Bartolomeo di Andora, tra ulivi, ginestre e profumi mediterranei. Vive e lavora a Genova, infermiera pediatrica all'Ospedale Gaslini. Ha iniziato a dipingere il suo mondo prima col pennello e con la creta, in seguito con la penna. Frequenta i laboratori di Scrittura Zen Genova.

Tipiche ricette della tradizione genovese creano un insolito legame fra la burbera Crocisia e il giovane chef Grosso Testamoro, fra le terre di Liguria e l'oltreoceano. Attraverso sapori mediterranei, suoni interiori, radici (umane e vegetali) e fioriture, il romanzo sconfina in un fitto tessuto di speranze individuali, pensieri collettivi e memoir sui quali aleggia e vigila un misterioso Albero di Melanzane.

ACQUISTA ORA

Irene Chiozza, tutta casa e scuola. Per quarant'anni i suoi allievi le hanno mostrato la freschezza e come si cattura. Lei sta ancora cercando. Frequenta i laboratori di Scrittura Zen Genova e il corso di recitazione di Marte Teatro.

A Villa Bietola c'è posto per tutti. È facilmente raggiungibile seguendo le frecce gialle con su scritto in bella calligrafia: "Uova fresche di giornata e camere con vista". Vista su cosa? Probabilmente su un pollaio. Ed è seguendo questa indicazione che Maria Carla (in seguito chiamata Laura), sessantenne tormentata per l'età ed esaurita quanto basta, raggiunge il cortile di una casa dalle persiane multicolore. "La morte di Jenny" è il primo episodio.

ACQUISTA ORA

Paola Farah Giorgi lavora presso la Biblioteca per ragazzi Edmondo De Amicis di Genova dove ha ideato e conduce laboratori di scrittura creativa per bambini e adolescenti ("Il giovane Edmondo"). Con Edizioni DrawUp ha pubblicato  Desirée perlite, L'Angelo di Cyprès Méchant, Guimauve. Come autrice indipendente: Mecenate d'Eros , Il portagioie cinese e altri racconti (con lo pseudonimo di Annie Chammas).